Il Messaggio In occasione di Santo Natale 2020

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Carissimi Fratelli e Sorelle

In questo strano Natale abbiamo pensato di scrivervi una letterina di auguri… dato che per molti sarà difficile farli di persona così come eravamo abituati!

La prima cosa che vogliamo dire a ciascuna/o di voi è che vi vogliamo bene! Dio è Amore, Dio ci ama, ciascuno e tutti insieme, ci mostra il Suo Amore con la venuta del Figlio in mezzo a noi - il Santo Natale - e con il dono dello Spirito! Abbracciati e accolti da questo Amore divino paterno e materno, ci accogliamo e abbracciamo fra noi come sorelle e come fratelli… anche se lo facciamo nel rispetto scrupoloso delle norme sanitarie! La seconda cosa è che siamo lieti di constatare come tutta la comunità abbia reagito con compostezza e responsabilità alle limitazioni imposte tramite le norme anti-contagio: crediamo che la prima forma di Carità che ci è richiesta, sia proprio quella della tutela reciproca, dell’avere cura della salute degli altri prima ancora che della propria!

 

Resta il dolore per i malati (di CoViD ma non solo), per il distacco un po’ meno partecipato (in apparenza) dalle persone che sono tornate alla Casa del Padre, resta il dispiacere di incontrarci senza abbracci e senza toglierci la mascherina, resta la preoccupazione per i disastri economici che coinvolgono persone e famiglie intere… Vediamo però anche tanta buona volontà nel non lasciare sole le persone, tanta ironia nel sorridere sotto la mascherina e nonostante la mascherina! E vediamo tanta solidarietà, il rilancio del volontariato e del necessario coordinamento fra le diverse iniziative, i finanziamenti pubblici, ecclesiali e privati delle varie “misure di sostegno”… per fortuna e per Grazia di Dio, la Parrocchia costituisce un porto - piccolo ma sicuro e non isolato - nelle acque tempestose della pandemia.

 

Come Consiglio Pastorale ci stiamo interrogando - insieme alle altre comunità del Vicariato e della Diocesi - su cosa fare di più e di meglio, anche nella prospettiva del dopo-pandemia, che prima o poi arriverà! Intanto stiamo cercando il modo per far sentire il nostro desiderio di vicinanza a tutte/i, incominciando dalle persone più sole e vulnerabili; per l’Epifania cercheremo di portare qualche piccolo dono alle persone sole e/o malate, potete segnalarci quelle che vivono vicino a voi e sono gradite le collaborazioni, soprattutto quelle dei giovani, per la distribuzione - da effettuare con tutte le cautele del caso.

In prospettiva vorremmo ripensare anche Catechesi, Liturgia e Carità per rendere tutta la vita della parrocchia più vicina alla vita quotidiana e ai problemi dei parrocchiani. Come fare? Aspettiamo anche il vostro contributo di idee, di segnalazione di bisogni, di partecipazione! Possiamo rivolgerci, via posta, via e-mail, via WatsApp, ecc. ai nostri Padri, che sapranno raccogliere e comunicare le vostre indicazioni in modo da rendere ancora più bello il momento della “riapertura” completa!

Un abbraccio a distanza, ma non distaccato, a ciascuna/o di voi e un grande augurio di vivere un Santo Natale gustando in pienezza la consolazione che solo Dio può dare ai nostri cuori!

Padri e Consiglio Pastorale

 

UN PO' DELL'ATTUALE SITUAZIONE DEL BRASILE E IN PARTICOLARE DI MASSARANDUBA

 

Oggetto: Ringraziamenti e buon Natale da Beija-flor da Massaranduba

Carissimi, ricevete questa mail come piccolo, minimo, ringraziamento per l'aiuto che avete dato quest'anno al Beija-flor da Massaranduba.

La situazione creata dalla pandemia ci accomuna anche a distanze ultra oceaniche, purtroppo. In Brasile, come già saprete, siamo tra le nazioni che detengono il triste podio di contagi e morti, e stiamo ricevendo la "seconda onda" in questo periodo. Alla situazione oggettivamente grave si aggiunge la sconsideratezza del governo centrale nel gestirla. Qui nello stato della Bahia va un po' meglio per quello che può decidere il governo locale e l'amministrazione comunale, ma la risposta della popolazione non è molto corrispondente.

 

Il Beija-flor da Massaranduba continua in questa nuova modalità: non ci sono lezioni presenziali, inviamo qualche video di storie, balli, giochi, ..., per facebook e whatsapp, attività da fare a casa, aiuti in alimenti e prodotti di igiene e pulizia. Stiamo preparando l'anno che verrà con la prospettiva di non avere lezioni per almeno altri mesi e quindi intensificheremo le visite a casa, soprattutto per orientare i genitori e vigilare sulla salute dei bambini, perché la situazione di isolamento sociale ha fatto registrare, secondo l'osservatorio della Caritas Brasiliana e della Pastorale dei Bambini, un aumento di denutrizione (o meglio, malnutrizione) e di violenza casalinga. Le visite che finora abbiamo fatto ci hanno rassicurato per quanto riguarda i bambini a noi affidati: gli alimenti che diamo vengono usati e non abbiamo riscontrato segni di violenza. Ma bisogna sempre stare attenti...

 

Abbiamo anche fatto alcune modifiche alla struttura per essere idonei ad accogliere i bambini quando saranno pubblicati i protocolli di comportamento e prassi, che permetteranno la ripresa delle lezioni. A dire il vero abbiamo fatto quello che immaginiamo sensato fare, perché ancora non è stato comunicato niente...

Augurandovi un santo Natale che riaccenda la speranza e ci dia luce per uscire rinnovati da questo periodo difficile, ma non privo di grazia.

Um abraço da parte mia e di pe Marco pe Paolo

Indirizzo e contatti

Siamo a Sesto Fiorentino (Fi)

  • Via Antonio Gramsci 691-693
  • +39 055-442753
  • info[at]santacroceaquinto.it

Orari S. Messe

Giorni feriali: 8:30 ~ 17:30

Sabato e vigilia di festa: 18:00

domeniche e festivi: 8:00 ~ 10:00 ~ 11:30 ~ 18:00

cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.