Preghiera per la pace in Ucraina

PREGHIERA per la PACE in UCRAINA

2 marzo 2022

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo

Amen

 

Il Signore sia con voi

E con il tuo spirito

 

INTRODUZIONE

 

(Lettore) Oggi siamo qui a pregare per aderire all’appello del 23 febbraio lanciato da papa Francesco rivolgendosi a tutti gli uomini, credenti e non-credenti:

 

Ha detto Papa Francesco: Ho un grande dolore nel cuore per il peggioramento della situazione nell’Ucraina. Nonostante gli sforzi diplomatici delle ultime settimane si stanno aprendo scenari sempre più allarmanti. Come me tanta gente, in tutto il mondo, sta provando angoscia e preoccupazione. Ancora una volta la pace di tutti è minacciata da interessi di parte. Vorrei appellarmi a quanti hanno responsabilità politiche, perché facciano un serio esame di coscienza davanti a Dio, che è Dio della pace e non della guerra; che è Padre di tutti, non solo di qualcuno, che ci vuole fratelli e non nemici. Prego tutte le parti coinvolte perché si astengano da ogni azione che provochi ancora più sofferenza alle popolazioni, destabilizzando la convivenza tra le nazioni e screditando il diritto internazionale.

E ora vorrei appellarmi a tutti, credenti e non credenti. Gesù ci ha insegnato che all’insensatezza diabolica della violenza si risponde con le armi di Dio, con la preghiera e il digiuno. Invito tutti a fare del prossimo 2 marzo, Mercoledì delle Ceneri, una Giornata di digiuno per la pace. Incoraggio in modo speciale i credenti perché in quel giorno si dedichino intensamente alla preghiera e al digiuno. La Regina della pace preservi il mondo dalla follia della guerra.

 

SAC / Preghiamo

 

O Dio, Creatore dell’Universo,

che guidi a una mèta di salvezza le vicende della storia,

concedi all’umanità inquieta il dono della vera pace

perché possa riconoscere in una gioia senza ombra

il segno della tua misericordia.

Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio che è Dio

e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

 

TUTTI - Amen

 

1. Chiedere pace è chiedere tutto: il Messia Re di Pace

Dal libro del profeta Isaia (11,1-10)

 

Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici. Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e d'intelligenza,

spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore.

Si compiacerà del timore del Signore. Non giudicherà secondo le apparenze e non prenderà decisioni per sentito dire, ma giudicherà con giustizia i miseri e prenderà

decisioni eque per gli umili della terra.

Percuoterà il violento con la verga della sua bocca, con il soffio delle sue labbra ucciderà l'empio. La giustizia sarà fascia dei suoi lombi e la fedeltà cintura dei suoi fianchi. Il lupo dimorerà insieme con l'agnello; il leopardo si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un piccolo fanciullo li guiderà. La mucca e l'orsa pascoleranno insieme; i loro piccoli si sdraieranno insieme. Il leone si ciberà di paglia, come il bue. Il lattante si trastullerà sulla buca della vipera; il bambino metterà la mano nel covo del serpente velenoso. Non agiranno più iniquamente né saccheggeranno in tutto il mio santo monte, perché la conoscenza del Signore riempirà la terra come le acque ricoprono il mare.

In quel giorno avverrà che la radice di Iesse si ergerà come una bandiera per i popoli; le nazioni lo cercheranno, e il luogo del suo riposo sarà glorioso.

Parola di Dio

TUTTI - Rendiamo grazia a Dio

 

Salmo Responsoriale (Sal 71)

RIT: Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

O Dio, affida al re il tuo diritto,
al figlio di re la tua giustizia;
egli giudichi il tuo popolo secondo giustizia
e i tuoi poveri secondo il diritto.

  RIT: Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

Le montagne portino pace al popolo
e le colline giustizia.
Ai poveri del popolo renda giustizia,
salvi i figli del misero.

  RIT: Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

Nei suoi giorni fiorisca il giusto
e abbondi la pace,
finché non si spenga la luna.
E dòmini da mare a mare,
dal fiume sino ai confini della terra.

  RIT: Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

Il suo nome duri in eterno,
davanti al sole germogli il suo nome.
In lui siano benedette tutte le stirpi della terra
e tutte le genti lo dicano beato.

  RIT: Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

 

2. La pace ha un volto e un nome

 

Lettura della Lettera di san Paolo ai cristiani di Efeso (2,14-22)

 

Fratelli, Egli (Gesù), infatti, è la nostra pace, colui che ha fatto dei due un popolo solo, abbattendo il muro di separazione che era frammezzo, cioè l'inimicizia, annullando, per mezzo della sua carne, la legge fatta di prescrizioni e di decreti, per creare in se stesso, dei due, un solo uomo nuovo, facendo la pace, e per riconciliare tutti e due con Dio in un solo corpo, per mezzo della croce, distruggendo in se stesso l'inimicizia. Egli è venuto perciò ad annunziare pace a voi che eravate lontani e pace a coloro che erano vicini. Per mezzo di lui possiamo presentarci, gli uni e gli altri, al Padre in un solo Spirito.

Così, dunque, voi non siete più stranieri né ospiti, ma siete concittadini dei santi e familiari di Dio, edificati sopra il fondamento degli apostoli e dei profeti, e avendo come pietra angolare lo stesso Cristo Gesù. In lui ogni costruzione cresce ben ordinata per essere tempio santo nel Signore; in lui anche voi insieme con gli altri venite edificati per diventare dimora di Dio per mezzo dello Spirito.

 

Parola di Dio

TUTTI - Rendiamo grazia a Dio

Sac. Rivolgiamo al Signore le nostre invocazioni perché ci doni il dono della “sua” pace. Preghiamo insieme e diciamo: Donaci la tua pace, Signore.

T. Donaci la tua pace, Signore.

  • Per la Chiesa e la società civile: siano sempre più comunità di persone capaci di costruire pace nel proprio quotidiano, annunciatori del Vangelo della pace, testimoni coraggiosi del bene per cui è fatto ogni uomo, ribelli ad ogni sopruso ed ingiustizia; preghiamo.

  • Per tutti i governanti: perché nella drammaticità dell’ora presente, illuminati dallo Spirito santo possano responsabilmente fermare la spirale dell’odio e favorire processi di pace; preghiamo.

  • Per le vittime innocenti della guerra; per chi li piange nel dolore. Questa terribile prova non provochi disperazione o sentimenti di vendetta, ma volontà di amore e di pace; preghiamo.

  • Per le persone costrette ad abbandonare le loro abitazioni per affrontare l’ignoto e talvolta la morte cruenta; per le donne, i vecchi e i bambini esposti al rischio di morte. Suscita solidarietà nelle persone e nelle comunità; aiutaci ad individuare percorsi che recuperino la dignità degli ultimi e aiuta tutti a superare la tentazione della violenza; preghiamo.

 

3. Invocare il dono della pace

SAC / Il Signore sia con voi

TUTTI / E con il tuo spirito

 

Sac / Lettura del Vangelo secondo Matteo (Mt 5,1-12)

TUTTI / Lode a te, o Cristo

 

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. 2Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:

3«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
4Beati quelli che sono nel pianto,
perché saranno consolati.
5Beati i miti,
perché avranno in eredità la terra.
6Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
7Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
8Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
9Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.

10Beati i perseguitati per la giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
11Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. 12Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così, infatti, perseguitarono i profeti che furono prima di voi.

 

Parola del Signore

TUTTI – Lode a te, o Cristo

 

La preghiera Semplice attribuita a San Francesco di Assisi.

Rispondiamo alle invocazioni: Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace:


Dove è odio, fa ch'io porti amore,
dove è offesa, ch'io porti il perdono,
dov'è discordia ch'io porti l'unione,

dov'è dubbio fa' ch'io porti la Fede, RIT


dove è l'errore, ch'io porti la Verità,
dove è la disperazione, ch'io porti la speranza.
Dove è tristezza, ch'io porti la gioia,
dove sono le tenebre, ch'io porti la luce. RIT

Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto
di essere compreso, quanto a comprendere.
di essere amato, quanto ad amare.
Poiché: è donando, che si riceve,
è perdonando che si è perdonati;
è morendo che si risuscita a vita eterna. RIT

SAC / Preghiamo

O Dio, forte e misericordioso, che condanni le guerre

E abbatti l’orgoglio dei potenti,

allontana i lutti e gli errori che affliggono l’umanità,

perché tutti gli uomini, pacificati tra loro,

possano chiamarsi veramente tuoi figli.

Per il nostro Signore Gesù Cristo che vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.


PREGHIERA PER LA PACE DI PAPA FRANCESCO

Signore, Dio di pace, ASCOLTA LA NOSTRA SUPPLICA. Abbiamo provato tante volte e per tanti anni a risolvere i nostri conflitti con le nostre forze e anche con le nostre armi; tanti momenti di ostilità e di oscurità; tanto sangue versato; tante vite spezzate; tante speranze seppellite… Ma i nostri sforzi sono stati vani. Ora, Signore, aiutaci Tu! Donaci Tu la pace, insegnaci Tu la pace, guidaci Tu verso la pace. Apri i nostri occhi e i nostri cuori e donaci il coraggio di dire: mai più la guerra!”; con la guerra tutto è distrutto!”. Infondi in noi il coraggio di compiere gesti concreti per costruire la pace. Signore, Dio di Abramo e dei Profeti, Dio Amore che ci hai creati e ci chiami a vivere da fratelli, donaci la forza per essere ogni giorno artigiani della pace; donaci la capacità di guardare con benevolenza tutti i fratelli che incontriamo sul nostro cammino. Rendici disponibili ad ascoltare il grido dei nostri cittadini che ci chiedono di trasformare le nostre armi in strumenti di pace, le nostre paure in fiducia e le nostre tensioni in perdono. Tieni accesa in noi la fiamma della speranza per compiere con paziente perseveranza scelte di dialogo e di riconciliazione, perché vinca finalmente la pace. E che dal cuore di ogni uomo siano bandite queste parole: divisione, odio, guerra! Signore, disarma la lingua e le mani, rinnova i cuori e le menti, perché la parola che ci fa incontrare sia sempre fratello”, e lo stile della nostra vita diventi: shalom, pace, salam! Amen.

Related Articles

Preghiera per la parrocchia

Preghiera per una buona vacanza

Preghiera

Indirizzo e contatti

Siamo a Sesto Fiorentino (Fi)

  • Via Antonio Gramsci 691-693
  • +39 055-442753
  • info[at]santacroceaquinto.it

Orari S. Messe

Messa feriale da lunedì a sabato: ore 8:30 ~ 17.30
Messa festiva del sabato: ore 18:00
Messe festive domenicali: ore 8:00 ~ 10:00 ~ 11.30 ~ 18.00

Search

Free Joomla templates by Ltheme